Come sentirsi Profondamente bene

Come sentirsi Profondamente bene

La sfida: realizzare in soli 4 giorni uno strumento in grado di portare un po’ di sollievo ai nostri eroi nelle estenuanti giornate in ospedale, alle prese con il Covid-19. Così è nata Profondamente.

AGGIORNAMENTO DEL 8/04/20 – NEWS IN CALCE

Il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) è anche conosciuto come nevrosi da guerra in quanto fu diagnosticato ai soldati coinvolti in battaglia; i suoi sintomi si manifestano dopo un evento traumatico in grado di spezzare il fluire normale della vita di un individuo. 

La pandemia da Covid-19 ha dimostrato velocemente la sua letalità mettendo in crisi intere comunità nel mondo. E molti non esitano a paragonarlo a una vera e propria guerra, a causa del numero di vittime che il virus è riuscito a mietere nel giro di poco tempo. E in questa guerra a un nemico invisibile, in prima linea ci sono gli operatori del personale sanitario che sono esposti non solo al contagio ma anche alle conseguenze di un trauma per una emergenza sanitaria che non ha eguali nella storia recente.

Accedi alla wep app 👉 https://profondamente.app/

Un piccolo grande aiuto

Medici, infermieri e tutto il personale sanitario sono i nostri eroi. Li abbiamo visti battersi per salvare vite umane senza lesinare sforzi, con orari di lavoro impossibili, sempre al centro della sofferenza e senza mai indietreggiare.
Abbiamo subito pensato a quanto questo sacrificio potesse provarli, così ci siamo immaginati come poter anche noi fornire un piccolo contributo per aiutare a superare momenti di stress eccessivo.

Profondamente: il suono come uno spiraglio di luce

Con l’aiuto di uno psicologo specializzato nella gestione dello stress abbiamo progettato e realizzato Profondamente, un’app che aiuta a passare da uno stato di tensione e stanchezza a una percezione soggettiva di benessere, grazie agli effetti del rilassamento e della distensione immaginativa.

L’applicazione invita all’ascolto di una traccia audio sulla base delle conoscenze relative all’attivazione neuronale e corticale della nostra unità psiche-soma, e che per questa ragione ha proprietà rilassanti e rigenerative. La sessione dura un arco di tempo di venti minuti, è preferibile ascoltarla indossando cuffie auricolari e lo si può fare comodamente seduti o stesi.

Rapidità e attenzione ai particolari

La rapidità di esecuzione è stata  fondamentale visto che la sfida consisteva nell’ideare e sviluppare il progetto in soli quattro giorni. Nonostante un tempo così esiguo, siamo riusciti a realizzare un progetto completo, senza che nessun elemento fosse lasciato al caso.

L’app è stato curata dai nostri designer nei minimi particolari partendo dalla palette colori dove si sono scelte le gradazioni del blu in quanto Il cervello rilascia ormoni calmanti quando è esposto a questo colore. Ha un effetto calmante sulla mente e può indurre le persone a essere più contemplative. Favorisce la riduzione dell’attivazione psicofisiologica, come ritmo cardiaco, pressione venosa e conduttanza cutanea.

Innovazione: qualcosa di buono e utile per tutti

A tempo di record abbiamo realizzato un’applicazione che fornisce un piccolo aiuto per affrontare lo stress post-traumatico a cui può essere soggetto tutto il personale sanitario, a seguito della diffusione del Covid-19. È stato un lavoro in perfetta sinergia tra sviluppatori, designer e team marketing, dimostrando ancora una volta che l’innovazione si fa quando si realizza qualcosa di davvero utile per le persone.

Abbiamo rilasciato una soluzione direttamente sul mercato in meno di una settimana di lavoro: è la soluzione migliore per validare le proprie ipotesi sulle necessità del mercato: sarà vero che il personale sanitario è disposto ad ascoltare un audio? Sarà vero che ne trae giovamento? Ma, ancora più in generale in altri casi: sente davvero questo bisogno?

 

Sono tutte domande che trovano una risposta semplice tramite il rilascio in tempi rapidissimi di una soluzione che, seppur grezza, rappresenta la prima evidenza che quello che si è intuito ha un senso sul mercato oppure no.

Nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, 29 operatori sanitari stanno facendo la propria sessione sull’app Profondamente: essere un minimo aiuto concreto è la più grande soddisfazione per noi.

Analytics profondamente.app

 

AGGIORNAMENTO DEL 8/04/20

L’applicazione dal 29 marzo, giorno del suo lancio, all’8 aprile è stata utilizzata da ben 7.848 utenti unici, per un totale di 11.784 sessioni.

 

Grafici utilizzo

La sua grande utilità è stata apprezzata anche oltre confine, per questo abbiamo deciso di tradurla in sei lingue per gli operatori sanitari che in tutto il mondo stanno fronteggiando l’emergenza Coronavirus.

La notizia dell’app Profondamente è stata ripresa da:

IN AGGIORNAMENTO


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, string given in /home/wp-user/www/uqido-2020/releases/122/wp-content/plugins/exit-popup/exit-popup.php on line 262