Flutter

Flutter è un framework di sviluppo open source di Google.

È possibile per gli sviluppatori scrivere allo stesso tempo il codice necessario per creare app mobile per iOS e Android

Flutter è un framework di sviluppo creato da Google. Grazie al suo utilizzo è possibile per gli sviluppatori scrivere allo stesso tempo il codice necessario per creare app mobile per iOS e Android, senza dover sviluppare le due versioni distinte. Sviluppare il Flutter è più flessibile e meno costoso. Questo sistema permette di creare app che riescono ad assicurare alte performance in qualsiasi ambiente digitale.

Il linguaggio di programmazione comunemente usato in Flutter è Dart, che va a sostituire rispettivamente Swift in caso di sviluppo di un’app per la sola pubblicazione su App Store, e Java o Kotlin in caso di pubblicazione su Play Store.
Infatti, partendo da un unico codice sorgente, è possibile deployare la stessa app contemporaneamente su iOS e Android.

Il primo vantaggio evidente è che i tempi – e i costi – di sviluppo si riducono della metà: il codice sottostante verrà infatti scritto una sola volta e successivamente, grazie proprio alle caratteristiche fondanti di Flutter, sarà usato dal framework per renderizzare correttamente gli elementi grafici e i vari widget che andranno a comporre le due distinte app mobile.

Questo grazie anche a Skia, la libreria grafica 2d open source su cui Flutter stesso poggia e che ne è a tutti gli effetti il motore grafico.

Vuoi saperne di più?

Altre caratteristiche interessanti sono:

  • le elevate performance di caricamento e funzionamento dei prodotti finali, poichè il codice elaborato in Flutter è direttamente tradotto in codice nativo
  • è open source, godendo quindi di moltissimi asset free-to-use e con una solida community alle spalle che collabora all’efficienza del framework e alla creazione di nuovi strumenti
  • la compatibilità tramite diverse versioni degli OS.

Quando usare Flutter?

Flutter è perfetto in ogni caso in cui sia necessario costruire una mobile app graficamente avanzata, con la certezza di deliverare ottime performance sempre e comunque, qualunque sia l’ambiente finale di utilizzo. È il tool di riferimento per costruire sistemi embeddati per i nuovi standard di infotaiment nell’automotive, per le dashboard nei siti produttivi e manufatturieri, nonchè per qualunque attività che faccia uso di dashboard di self check-in – hotel, ristoranti e così via.